ON AiR

Donazione

  • Lucca Film Festival si parte!

    Back Torna indietro

    Scritta 3 mesi fa in Eventi

    Lucca Film Festival. Gaspar Noè ospite della serata di apertura.
    Premio alla carriera per Gaspar Noè che introduce la proiezione di Vortex, interpretato da Dario Argento.
    Venerdì sera, alla presenza del Sindaco di Lucca e degli altri interlocutori che sostengono la realizzazione del Festival, il cinema Astra ha ospitato la serata inaugurale del Lucca Film Festival.

    Il primo ospite di questa edizione, giunta al diciottesimo anno, è stato il regista argentino Gaspar Noé.
    Una gentile folla di giovani si è raccolta di fronte al cinema con largo anticipo, in attesa dell'arrivo del regista. Noè, in un sobrio look nero, ha attraversato il red carpet, concedendosi con sorridente disponibilità a selfie e autografi.
    Il cineasta è stato onorato del Premio alla Carriera e ha introdotto il film Vortex, con cui si è aperta la retrospettiva a lui dedicata, curata da Paolo Zelati e Stefano Giorgi. La retrospettiva segue un ordine cronologico inverso, proponendo i film di Noé a cominciare da quello più recente, fino al suo primo lungometraggio.
    Presentato al festival di Cannes nel 2021, Vortex affronta un tema molto delicato e profondo come quello della malattia, in particolare la veloce perdita della funzione mentale dovuta al morbo di Alzheimer. Il cast, composto da 3 attori adulti ed un bambino, è guidato dal regista Dario Argento che interpreta il personaggio principale, un anziano intellettuale dedito alla scrittura del suo libro e alla cura della moglie malata.

    Vortex è un film che nasce dall'esperienza personale del regista, dalla riflessione sulle difficoltà dei figli nel seguire i genitori anziani e dalla spiccata sensibilità verso il dolore e la perdita di identità che colpisce le persone ammalate e i loro cari.
    Come sottolinea il regista, questo è il suo primo film serio, un film silente, profondo, che riesce a descrivere la sottile ed inesorabile perdita del sé in modo struggente e poetico. Dedicato “a coloro il cui cervello si decomporrà prima del cuore".

    La vie c'est "Un rêve dans un rêve" ripete Dario Argento, citando Edgar Allan Poe

    La giornata di sabato 24 settembre è stata interamente dedicata a Gaspar Noé.
    Evento centrale della seconda giornata del Festival è stata l'attesissima masterclass durata circa due ore e moderata da Paolo Zelati. A seguire la proiezione dei film più noti: Love (2015) ed Enter The Void (2009).

    La masterclass è stata l'occasione per conoscere meglio la formazione di Gaspar Noé e ripercorrere con lui i film che più lo hanno condizionato durante l'infanzia e l'adolescenza. Tra i molti titoli citati spiccano 2001: Odissea nello Spazio, Eraserhead, Il Casanova di Fellini e Taxi Driver.

    Molte sono state le domande del pubblico, interessato soprattutto alla sua visone della realtà e all'evolversi del suo processo creativo, sempre meno legato alla scrittura preventiva. Noé ha dichiarato di aver abbandonato la stesura di una sceneggiatura particolareggiata e di limitarsi alla scrittura dei soggetti, senza superare le dieci pagine. In questo modo gli attori acquisiscono la libertà di elaborare i personaggi, improvvisando sul set i dialoghi utili all'evoluzione della storia, prendendo come riferimento narrativo solo i momenti e le situazioni determinanti.

    In sala era presente una nutrita folla di spettatori di tutte le età che ha seguito con interesse l'incontro e le successive proiezioni; segnale chiaro che Gaspar Noé è molto amato dal pubblico

Foto

57973744 70B6 4D5C A5F5 822228C13180C726523E 4070 45BE 9DD5 8280652D8F9AB5DE485D 6EB6 4946 A6D1 B01360F3A881
App Store Apple Store Tune In Mobile

Thanks to

Studio tecnico associato Ballerini e Gheri Bolognini Foto Sirio Risorse Umane Hello Darling Fast Copy Runner Pizza Stay Star
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, cliccando in un qualsiasi punto dello schermo, effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner se ne consente l'utilizzo. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Chiudi